Mogol riceve sigillo Ateneo Urbino

"Il pop cammina al di là del valore intrinseco e cammina verso la vita, si allontana da tutto per diventare vita; le emozioni le riceviamo dal parlato e il modo di cantare si è avvicinato al modo di parlare". Mogol (all'anagrafe Giulio Rapetti) ha iniziato così la sua "lezione" all'Università di Urbino, dopo aver ricevuto dal rettore Vilberto Stocchi il Sigillo d'Ateneo quale "riconoscimento a una carriera dedicata a comporre le più celebri canzoni della musica italiana, autore di 1.800 testi e fondatore nel 1992 di un centro di eccellenza universitario di musica popolare". Mogol ha raccontato "Il cammino del pop", dalla canzone napoletana a Claudio Villa, da Elvis Presley a Nilla Pizzi, da Nicola di Bari a Frank Sinatra, sino alla svolta di Bob Dylan, che cambia il modo di cantare in tutto il mondo" perché parla, non mette più lo "zucchero", e forse anche per questo prende il Nobel per la letteratura, fino ai contemporanei.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Cesena Today
  2. Cesena Today
  3. Forli Today
  4. Forli Today
  5. Forli Today

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Mercato Saraceno

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...